CBD ed Epilessia infantile

CBD ed Epilessia infantile

Il CBD potrebbe rivelarsi un alleato importante per i bambini affetti da epilessia resistente ai farmaci.

Uno studio retrospettivo pubblicato su Seizure dimostra come il 90% dei bambini a cui è stata somministrata cannabis ad alto valore di CBD, hanno avuto una diminuzione di frequenza ed intensità delle crisi epilettiche.

Sono stati 74 i pazienti analizzati di età da 1 a 18 anni affetti da forme di epilessia resistente ai farmaci ed ai trattamenti tradizionali.

Per tutti i pazienti, come detto, erano risultati inutili i farmaci anti-epilettici tradizionali ed il 66% si era anche sottoposto ad una dieta chetogenetica o all’impianto di un VNS, ovvero Vagal Nerve Stimulation, un pacemaker che viene applicato per stimolatore il nervo vago, o ad entrambi, senza risultati.

Il trattamento è iniziato nel 2014 con una durata media di sei mesi e la cannabis è stata somministrata sotto forma di estratto in olio d’oliva.

L’89% dei giovani pazienti ha riportato una riduzione della frequenza delle crisi epilettiche. Tredici pazienti hanno riportato una riduzione del 75-100%, venticinque pazienti del 50-75%, in nove del 25-50%, mentre i restanti diciannove hanno riportato una riduzione minore del 25%. Infine pazienti hanno riportato un aggravamento delle crisi che ha portato all’interruzione della terapia.

Link utili >> Lo studio

[Fonte: cannabisterapeutica.info]

0 comments

Write a comment

Comments are moderated