page loader

Cannabis, come potare una pianta?

Le gemme sono il luogo in cui si sviluppa la pianta, se osserviamo il tronco centrale osserveremo delle foglie più giovani e tra di loro una nuova gemma

April 21, 2017
| | |
150 Likes
| Shares:
Image Carousel

 

La potatura delle piante di Cannabis è molto importante, negli Stati Uniti ad esempio stanno nascendo delle vere e proprie figure professionali legate al settore.

Noi cercheremo di indicare quelle che sono le linee guida di una corretta potatura di una pianta a seconda delle nostre esigenze. Innanzitutto la potatura riguarda il taglio di alcune foglie, delle gemme o delle piante stesse.

Quali obiettivi intendiamo raggiungere? Potando le gemme tenderemo a far rimanere la pianta bassa e compatta e di conseguenza aumenterà la ramificazione. Cosa molto importante non tagliare le foglie perché di conseguenza priveremo la pianta di un fondamentale apporto nutritivo.

Le gemme sono il luogo in cui si sviluppa la pianta, se ad esempio osserviamo il tronco centrale della pianta stesse osserveremo delle foglie più giovani e tra di loro una nuova gemma. Se la tagliassimo la pianta tenderà a produrre due rami a cominciare dal primo nodo che si trova al di sotto della potatura. I nodi sono il punto di incontro tra i rami e le foglie!

Con il diminuire della luce solare la pianta avverte che è il momento di fiorire dunque se la potatura avviene tardi di conseguenza la fioritura arriverà tardi perché la pianta non riuscirà a percepire correttamente la durata della luce.

Un metodo praticato da molto è quello di potare la gemma centrale quando la pianta presenta quattro coppie di foglie, in questo modo la pianta produrrà altri due nuovi rami e quando avrà di nuovo quattro coppie di foglie potremmo ripetere l’operazione di potatura.

I rami piccoli che non crescono si potano, affinché la Pianta concentri la propria energia nei rami più grandi, alcuni addirittura tengono solamente i 4 o 5 rami più robusti ed eliminano gli altri.

Infine una raccomandazione molto importante riguarda sempre le foglie, quelle più grandi non vanno mai potate perché costituiscono, come già detto, un supporto molto importante per la pianta. Dunque bisogna lasciarle al loro posto e quando si seccheranno cadranno da sole. Buona potatura!

fonti: dinafem

Tags: Cannabis , CBD , Enecta , Hemp , Indica , Medical , MedicalCannabis , News , Sativa , Study , Support , Terapy , THC
Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published