page loader

Cannabis Terapeutica e il Disturbo da Stress Post-Traumatico

"Una condizione di salute mentale innescata da un evento terrificante. I sintomi possono essere flashback, incubi, ansia grave e pensieri incontrollabili"

February 15, 2017
| | |
150 Likes
| Shares:
Image Carousel

 

Le persone che sopravvivono ad un evento terrificante, spesso tornano ad una vita “normale” con sofferenze enormi, e la psiche vive una fase di forte debolezza.

La perdita di persone care, la perdita della casa in una catastrofe naturale, la guerra, il dolore e la sofferenza senza fine. Cosa c’entra la Cannabis? La Cannabis si sta rivelando una scelta valida per le persone in cerca di sollievo da questo disturbo da stress post-traumatico, che useremo con l'acronimo di PTSD (Post-Traumatic Stress Disorder).

Uno studio condotto dalla Mayo Clinic definisce il disturbo da stress post-traumatico "una condizione di salute mentale che è innescata da un evento terrificante. I sintomi possono essere flashback, incubi e ansia grave, così come i pensieri incontrollabili circa l'evento accaduto"

Nella vita quotidiana, le persone che soffrono di eventi traumatici hanno enormi problemi che possono durare per mesi ed anno. Il Centro Nazionale del Dipartimento statunitense del Veterans Affairs, ha analizzato i comportamenti sintomatici di quella che definiamo una vera e patologia.

Rivivere l'evento in incubi o flashback è uno dei sintomi classici, evitando situazioni o persone che ricordano l'evento sentendosi in un stato di negatività e colpevolezza, ipervigilanza, forte ansia, nervosismo e rabbia. Queste esperienze spesso degenerano in comportamenti autodistruttivi.

La cautela che avvolge l’uso della Cannabis su questo specifica patologia fa da contraltare si rischi opposti quali l'uso eccessivo di antidepressivi mentre lo studio citato ha dimostrato una significativa riduzione del 75% del PTSD quando i pazienti usano la cannabis.

Un esempio classico è offerto dai veterani che tornano a casa dopo anni passati in guerra in Iraq o in altri posti del mondo,

I ricercatori pensano che la marijuana può lenire l’eccessiva attività neuronale nella amigdala e nell’ippocampo dove ha origine quel sentimento di paura e conseguente ansia.

La ricerca è ancora lontana dal definire quali varietà di Cannabis specifiche hanno maggiore efficacia. Tuttavia possiamo dire che la tendenza è quella di favorire ceppi ad alto contenuto di CBD per compensare il THC senza creare il rischio di eccitazione dell’attività cerebrale che può quindi innescare dei problemi.

 

  Per saperne di Più!

- Cannabis Terapeutica, dove c’è l’effettivo beneficio?

Dolore Neuropatico: Cannabis vaporizzata ha maggiore efficacia

Tags: Cannabis , CBD , Enecta , Health , Hemp , MedicalCannabis , News , Oil , Sport , Support , THC , Work
Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published