page loader

Hemp Day, scoppia la polemica a Milano

Il sindaco Beppe Sala: "Va capito lo scopo e come si svolgerà, certamente non si potranno consumare prodotti non leciti"

April 20, 2017
| | |
150 Likes
| Shares:
Image Carousel

 

"Sindaco, ma lei si è mai fatto una canna?" "Sì, me la sono fatta l'ho già detto, sono stato giovane anch'io". Così il sindaco di Milano ha risposto a una domanda sulla 'Festa della semina', un happening di tre giorni sull'uso alimentare e terapeutico della cannabis che prenderà il via oggi a Milano.

"Va capito lo scopo e come si svolgerà - ha precisato Sala - certamente non si potranno consumare prodotti non leciti, vedremo". "Il cosiddetto 'cannabis day' è una manifestazione che banalizza il problema della droga, rasenta l'illegalità" ha commentato il presidente della commissione Sanità del Consiglio regionale della Lombardia, Fabio Rolfi (Lega), annunciando che "approveremo a breve un progetto di legge per istituire la 'giornata regionale per la lotta alla droga'".

"Sostenere, come ha fatto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che sia sbagliato vietare questo genere di manifestazioni senza prima valutare gli effetti della cannabis, è - ha concluso Rolfi - un insulto all'intelligenza".

“4:20 European Psychedelic Hemp Fest” è giunto alla sua seconda edizione, si tratta di un Festival per capire e conoscere la Cannabis e apprezzarne le sue qualità terapeutiche.

Una giornata di Musica, Arte, Cultura, Hemp Food, Talk e Dibattiti, dove si discuterà degli ultimi progressi nella scienza e nella legalizzazione della Cannabis.

L’evento si caratterizzerà di talk e dibattiti sui più diversi temi, dall’utilizzo terapeutico della pianta allo sviluppo della canapa industriale in Italia in ambito alimentare, nutraceutico e cosmetico, alla presentazione di brand e nuove linee di prodotti di punta nel mercato della Cannabis europea.

Sarà anche il Festival delle pratiche artistiche, terapeutiche, meditative e spirituali associate alla psichedelia e alla Cannabis, in grado di trasportare la mente e il corpo nelle sue tre dimensioni più importanti: Sativa, Indica e Ruderalis.

“Partecipare a questo raduno – si legge in una nota su fb -  significa anche compiere un atto sociale di denuncia verso i crimini proibizionisti che obbligano pazienti e consumatori a strade illegali per l’utilizzo di una pianta officinale. L‘organizzazione 4.20 HempFest grida forte l’urgenza di una normalizzazione della Cannabis e vuole farlo con una festa libera, ma responsabile!”.

Tags: Cannabis , CBD , Enecta , Festival , Hemp , Indica , Medical , MedicalCannabis , News , Sativa , Study , Support , Terapy , THC
Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published