In quali Paesi al mondo si consuma più Cannabis?

In quali Paesi al mondo si consuma più Cannabis?

 

In quali Paesi del mondo si consuma più Cannabis? Avvalendoci dei dati diffusi dal World Drug Report operiamo uno screening tra le nazioni che maggiormente consumano Cannabis.

L’Islanda è una della Nazioni in cui si consuma maggiormente Cannabis, circa il 18% della popolazione islandese compresa tra i 15 e i 64 anni fa uso di Cannabis.

Il Ghana è il sesto Paese al mondo in cui si consuma maggiormente Cannabis, pari al 21.5%, in Ghana così come in Islanda la Cannabis è illegale così come in Francia dove l’11% dei francesi fa regolarmente uso di Cannabis, pari a quasi sei milioni di fumatori, classificandosi settimi su scala globale in questa speciale classifica di consumatori di Cannabis.

In Spagna secondo il World Drug Report del 2016 sarebbe “solo” il 10% della popolazione a fare uso di Cannabis, un dato che secondo alcuni andrebbe rivisto, sarebbero molti di più considerate anche le riforme operate dai Governi sul Tema, come la nascita dei Social Club.

L’Olanda da molti percepita come il Paese più evoluto da questo punto di vista è “soltanto” ventesima nella classifica mondiale, nei Paesi Bassi da anni ormai esistono i Coffee Shop dove gli utenti possono consumare Cannabis ad uso ricreativo.

Se idealmente ci spostiamo negli Stati Uniti dove dallo scorso anno c’è un processo di legalizzazione che sta coinvolgendo tutti gli Stati, con alcune eccezioni, sono per 44 milioni gli americani che quotidianamente usano Cannabis, pari al 16% circa.

L’Italia è il primo paese dell’Unione Europea per consumo di Cannabis, pari al 15% della popolazione, la stessa percentuale della Nigeria e della Nuova Zelanda, superando il Canada che si attesta al 12%.

Il Canada sta avviando delle riforme sul tema della legalizzazione con grossi investimenti sul tema della Cannabis Terapeutica, al contrario dell’Italia dove le singole regioni possono legiferare sul tema della Cannabis Terapeutica ma non riesce a legiferare una Legge che stabilizzi in maniera chiara la materia Cannabis.

Cosa suggeriscono questi dati? Innanzitutto che c’è una grossa fetta della popolazione mondiale che fa regolarmente uso di Cannabis sviluppando un giro d’affari non di poco conto che dovrebbe far riflettere le Istituzioni, soprattutto in quei Paesi in cui il proibizionismo è ancora forte, su riforme che portino ad una legalizzazione intelligente della Cannabis con indubbi vantaggi economici per i bilanci dei singoli Paesi.

0 Kommentare

Schreiben Sie einen Kommentar

Kommentare werden moderiert