page loader

L'assunzione di CBD migliora le prestazioni sportive?

“Mi alleno quattro volte a settimana, seguo allenamenti creati dai miei istruttori che si dividono in sezioni di forza, resistenza muscolare e cardiaca"

June 13, 2017
| | |
150 Likes
| Shares:
Image Carousel

 
La Cannabis migliora le prestazioni sportive? Da sempre la comunità scientifica e non solo si interroga su come e se la Cannabis possa portare benefici nelle performance degli sportivi, la decisione dell’Agenzia Mondiale antidoping di aumentare il livello di tollerabilità rispetto alla Cannabis potrebbe dimostrare come questa sostanza non alteri le prestazioni ma sia più un elemento di supporto per dare sollievo ai dolori e creare un momento di generalizzato relax.

Avery Collins, vincitore di cinque ultramaratone, in un’intervista al Wall Street Journal parla dell’uso della Cannabis nello Sport come elemento da integrare nell’attività sportiva. Collins specifica però che non usa la Cannabis fumandola ma tramite i prodotti presenti sul mercato come ad esempio le creme o gli olii.

C’è chi la pensa diversamente come Don Catlin, fondatore dell’UCLA, la Federazione del basket universitario americano, ed esperto di antidoping: "È più una droga da abuso che una droga in grado di migliorare le performance sportive".

Sono molti gli Atleti, se guardiamo in maniera particolare agli Stati Uniti, che fanno uso di Cannabis, tutti però accomunati dalla ricerca di un momento di sollievo al dolore e non per migliorare le performance.

In America però la Cannabis è legalizzata in diversi Stati, situazione ben diversa in Europa dove le cose sono un po' diverse.

Pierluigi Catalano, atleta Enecta, usa regolarmente il CBD per completare i propri allenamenti in vista delle gare, cercando di curare ogni particolare per presentarsi alle gare al top

“Mi alleno quattro volte a settimana, durante l’anno sportivo seguo degli allenamenti che vengono creati dai miei istruttori, gli allenamenti di dividono in sezioni di forza, resistenza muscolare e resistenza cardiaca. Circa 2 mesi prima delle gare (Spartan race o similari) vengono seguiti degli allenamenti improntati anche sulla corsa sulle medie distanze di circa 20km”.

Quando assumi il CBD? Prima o dopo le gare o gli allenamenti?

“Assumo il CBD due volte al giorno, la mattina prima di scendere di casa prima di recarmi a lavoro oppure prima di allenarmi e poi sempre prima di andare a dormire sia durante le giornate d’allenamento che non. Riscontro più produttività e attenzione durante la giornata. Mentre la fase notturna mi ha portato tantissimi benefici sul sonno. Mi accorgo di dormire più rilassato e in maniera più profonda”.

Dunque la conclusione a cui possiamo giungere è che tutti gli atleti che fanno uso di Cannabis o di estratti di Cannabis non lo fanno tanto per aumentare le performance sportive ma per supportare lo stato psico-fisico del corpo e della mente per affrontare al meglio le fatiche giornaliere e dare sollievo ai dolori del corpo dopo lo sforzo.

credit photo:

@profightingnapoli

@profightingnapoliclub

@pierluigicatalano

credit:

@davidericciardi/@allinonelab

Tags: Ambrosia , Cannabis Terapeutica , CBD , Enecta , Health , Hemp , News , Support , THC , Vape
Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published