page loader

Legalizzazione Cannabis, Della Vedova: "La proposta del PD inadeguata"

“La proposta del Partito Democratico presentata oggi in Commissione affossa il tema della Cannabis Legale e sull’uso terapeutico fa meno del minimo sindacale”

May 30, 2017
| | |
150 Likes
| Shares:
Image Carousel

 

“La proposta del Partito Democratico presentata oggi in Commissione affossa il tema della Cannabis Legale e sull’uso terapeutico fa meno del minimo sindacale” E’ lapidario su Facebook il sottosegretario del partito democratico Benedetto Della Vedova che proprio nella giornata di ieri aveva rivolto un appello a Renzi e alle forze di maggioranza per approvare una Legge su cui si discute ormai da circa due anni.

“Chiedo al Pd e a Renzi di consentire che nelle prossime settimane il ddl per la legalizzazione della cannabis arrivi al voto in commissione e quindi in aula della Camera, nel testo dei proponenti. Non dico che il Pd, pur essendo uno dei partiti che insieme a M5S maggiormente sostiene il provvedimento, deve impegnarsi per l'approvazione, ma che si arrivi al voto, che si consenta al Parlamento di esprimersi. Poi vinca il migliore!".

In Italia sul tema si è mosso il più ampio schieramento parlamentare trasversale sul tema Cannabis, con 222 firmatari alla Camera, di cui 88 M5S e 86 Pd pre-scissione.

La finalità della Legge presentata oggi in Commissione recita così: “Assicurare una qualità standardizzata della Cannabis per uso terapeutico; definire indicazioni terapeutiche della cannabis, anche andando oltre la “terapia di supporto”; garantire l’equità nell’acceso dei pazienti ai trattamenti con Cannabis ad uso terapeutico; promuovere lo sviluppo di nuove tecniche di produzione e trasformazione”.

Circa l’uso Terapeutico della Cannabis: “Nuove modalità di assunzione oltre la via orale e la via inalatoria, e conseguente autorizzazione per produrre estratti come olio e resine, assumibili in maniera più semplice e appropriata per il paziente; ampliamento dell’impiego dell’uso terapeutico della Cannabis mediante aggiornamenti annuali delle indicazioni terapeutiche, tenendo conto di sintomatologie che rispondono favorevolemente a tali preparati; semplificazione delle procedure per la prescrizione della Cannabis ad uso terapeutico, al fine di omogenizzare, a livello nazionale, l’accesso, da realizzare con decreto del Ministero della Salute, sentita l’Aifa, d’intesa con la Conferenza Stato – regioni, promozione, d’intesa con l’AIFA, della conoscenza e della diffusione di informazioni sull’impiego appropriato dei farmaci contenenti principi naturali della pianta di Cannabis”.

Un testo articolato e poco chiaro rispetto al lavoro svolto dall'Interguppo parlamentare nei mesi scorsi, solo nei prossimi giorni, con la Commissione che tornerà a riunirsi si capiranno le reali intenzioni circa la reale volontà di sviluppare il comparto della Cannabis in Italia a cominciare dalla sua legalizzazione.

- Leggi la proposta di Legge dell'intergruppo parlamentare

Tags: CannabisTerapeutica , CBD , Enecta , Hemp , Indica , News , Sativa , THC
Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published