page loader

"What's Next" la campagna per educare i minori all'uso della Cannabis

“What’s next” è il progetto lanciato in Colorado con l’obiettivo di sensibilizzare i minori ad un uso corretto della marijuana In Colorado dopo la legalizzazione della marijuana, di cui abbiamo già parlato in alcuni articoli del nostro Blog, è stato lanciato il progetto “What’s Next” con l’obiettivo di sensibilizzare i

September 13, 2016
| | |
150 Likes
| Shares:
Image Carousel

“What’s next” è il progetto lanciato in Colorado con l’obiettivo di sensibilizzare i minori ad un uso corretto della marijuana

In Colorado dopo la legalizzazione della marijuana, di cui abbiamo già parlato in alcuni articoli del nostro Blog, è stato lanciato il progetto “What’s Next” con l’obiettivo di sensibilizzare i minori ad un uso corretto della marijuana.

Una serie di video in cui si parla della legalizzazione della marijuana in cui senza demonizzarla ma con l’avvertenza di non usarla sotto i 21 anni di età. Questo perché, secondo gli ideatori del progetto, il cervello di bambini e ragazzi fino all’età adulta non sono ancora completamenti formati ed un uso errato della cannabis potrebbe rendere più difficoltoso per il raggiungimento di obiettivi quali prendere la patente o semplicemente superare un test a scuola.

 

“What’s Next” oltre a proporre una serie di video informativi ha redatto uno studio in cui sono stati coinvolti più di 800 ragazzi tra interviste, visite scolastiche ed incontri di gruppo.

Il dato emerso è che i ragazzi cercano sempre più informazioni credibili per la propria salute, senza ascoltare invece notizie che provengano da gruppi conservatori o da coloro che sostengono una legalizzazione “spinta” della Cannabis.

Il progetto “What’s Next” è stato interamente finanziato con i proventi della legalizzazione della Cannabis in Colorado, un giro di affari per milioni di dollari.

I dati che arrivano dagli Stati Uniti, dove ben 16 Stati hanno legalizzato la Cannabis, a cui presto si aggiungeranno altri, dimostrano che regolamentando l’utilizzo del prodotto non è aumentato il numero dei consumatori. Al contrario si sta creando un sistema di controllo, prevenzione e monitoraggio che produce effetti benefici anche al sistema economico con nuovi introiti e risorse, spesso rimpiegate nelle politiche sociali di prevenzioni per i più giovani.  Come “What’s Next” dimostra.

Tags:
Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published