page loader

Olio al CBD italiano: una veloce guida su come sceglierlo

L’Olio di CBD aiuta a regolare il metabolismo e i processi fisiologici, come assumerlo? Il modo più comune è quello di rilasciare alcune gocce sotto la lingua

June 20, 2017
| | |
150 Likes
| Shares:
Image Carousel

 

 

Oggi sul mercato è possibile trovare una gamma molto variegata di Olii con CBD, che si differenziano per la percentuale di presenza del cannabidiolo, per la loro origine di provenienza, per il prezzo con cui si presentano sul mercato, e per svariate variabili di cui l’utente – consumatore deve tenere conto nella fase di selezione del prodotto.

Il primo step nella selezione di un buon Olio di CBD è scegliere l’azienda che lo produce, come può un’azienda essere ritenuta affidabile? Innanzitutto dal tipo di certificazione necessarie per la produzione e distribuzione del prodotto a cui devono seguire tutte le informazioni pubbliche affinché l’utente possa compiere una scelta consapevole.

Quindi visitare il portale web dell’azienda necessaria, spulciare le informazioni che vengono messe a disposizione e se non si è soddisfatti contattare direttamente per cercare un contatto ravvicinato e diretto con cui sciogliere i propri dubbi.

Il secondo step riguarda i tempi di consegna, sempre più utenti valutano l’affidabilità dai tempi di consegna del prodotto, non solo tempi brevi ma anche le modalità e lo ‘stato’ del prodotto al momento della consegna.

Il terzo step è il prezzo, una variabile su cui spesso entra in campo la soggettività nel momento della scelta, un prezzo troppo alto non è assolutamente indice di qualità così come un prezzo troppo basso non può essere interpretato come un buon affare anzi, quindi una volta valutate tutte le altre variabili si considererà il prezzo magari operando un confronto tra prodotti similari ma realizzati da aziende differenti.

 

              

 

Un quarto step non meno importante riguarda la provenienza dell’Olio, se l’azienda in questione si occupa del prodotto dalla sua fase inziale, quindi dalla coltivazione delle piante di Canapa fino all’estrazione e alla realizzazione del prodotto finito.

Sicuramente aziende che seguono tutta la filiera hanno un background superiore in termini di esperienza, conoscenza, professionalità del prodotto in quanto sono in grado di seguire tutte le fasi della produzione.

Enecta nella sua gamma presenta un olio con estratto di CBD al 10%, che sta avendo successo tra coloro che intendono migliorare in maniera generalizzata il proprio benessere e sfruttare al massimo i valori nutrizionali dell’Olio di Canapa come l’Omega 3 gli antiossidanti.
Questa tipologia di Olio è usata da una platea molto vasta di consumatori, dagli sportivi fino a bambini con patologie importanti come l’epilessia, su cui sono stati condotti degli studi importanti.

Escludendo casi specifici possiamo affermare che l’Olio di CBD aiuta a regolare il metabolismo ed i suoi processi fisiologici, non crea particolari controindicazioni sulla salute e al momento rappresenta un prodotto sempre più appetito dai consumatori.

Come assumerlo? Il modo più comune è quello di rilasciare alcune gocce sotto la lingua e trattenerle per due minuti prima di ingoiare. C’è chi lo assume attraverso il cibo, una porzione di CBD passa dallo stomaco senza essere intaccata dagli acidi rendendo l’Olio un prodotto efficace e valido.

Tags: Cannabis , CBD , Enecta , Health , Hemp , MedicalCannabis , News , Sport , Support
Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published